Skin ADV
Prato OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 16/1/2018
  • 141 utenti online
  • 6784 visite ieri
  • [protetta]

CALCIO

Mentre la S.S. Granducato A.S.D. (foto) si accinge a rappresentare la provincia di Pistoia nelle finali nazionali arancio-blu di calcio a 7 in programma a Montecatini Terme dal 12 al 16 luglio, nella nuova sede pistoiese del CSI di via del Frutteto già si lavora sodo in vista della stagione sportiva 2017/18, 

PODISMO

Ancora un successo per l' “Americana in Piazza”, gara podistica a eliminazione tenutasi nel pomeriggio di venerdì 2 su un percorso di 300 metri in piazza Vittorio Veneto a Casalguidi organizzata dalla locale società dell' Atletica Casalguidi Mcl Ariston. 

PRATO

Una gita nel tempo alla scoperta della Prato medievale fra Castello dell'Imperatore e Cassero. L'appuntamento è per lunedì 17 aprile alle 18 per un viaggio fra il castello federiciano e il suo camminamento da compiere in compagnia di una guida esperta pronta a svelare tutti i segreti degli antichi cavalieri, le loro abitudini e il modo di vivere nel Trecento.

PRATO

Il 7 ad Antonini, il 10 a Tavano, mentre Cavagna va in “doppia cifra”. Il Prato ha comunicato i numeri di maglia ufficiali dei propri giocatori per la stagione 2016-17. Anche in Lega Pro quest’anno, infatti, le maglie saranno personalizzate. La 10 è finita sulle spalle di Ciccio Tavano.

PRATO

Il Prato Calcio a 5 annuncia con soddisfazione l’ingaggio del laterale italo-albanese Rej Karaja, giovane talento proveniente dai campioni d’Italia dell’Orange Futsal di Asti. A soli 19 anni Karaja ha già debuttato con gol nella Nazionale maggiore dell’Albania.

PRATO

A tagliare per primo il traguardo della gara podistica di 15 km, un percorso impegnativo che passa attraverso Sasseta, Luciana, Cavarzano, Poggiole fino a San Quirico di Vernio,  è stato anche in questa edizione del “Trofeo Corri a Sasseta”   Jilali Jamali con la maglia del Parco Alpi Apuane.

none_o

Il suo seno nudo, ne 'La Cena delle Beffe' di Alessandro Blasetti, mandò in visibilio l'Italia. 

none_o

Sem Benelli è uno squarcio di luce su quello che è stato il rapporto fra mondo culturale italiano e Fascismo. 

none_o

Solo chi ha provato lo sfruttamento e le privazioni sulla sua pelle può affrontare una dura lotta per la libertà.

none_o

Quando, nel 1901, Beniamino Forti morì, non poteva certo che un governo dispotico avrebbe distrutto alla radice il suo impero economico.

PRATO
Sottopasso del Soccorso, oggi incontro con al ministero per fare il punto su tempi e progetto

10/1/2018 - 15:41

Si è svolto questa mattina presso il ministero delle Infrastrutture e trasporti l'incontro tecnico e politico per il progetto del sottopasso del Soccorso. All'incontro erano presenti il viceministro Riccardo Nencini, l'assessore Vincenzo Ceccarelli per la Regione Toscana, presidente e tecnici di Anas e, per il Comune di Prato, il sindaco Matteo Biffoni e l'assessore all'Urbanistica Valerio Barberis. Nel corso della riunione è stato fatto il punto della situazione sul progetto e sul cronoprogramma dei lavori.
"E' un progetto complesso e ambizioso, ma lavorando con serietà si arriverà a dare una risposta importante a tutta la città di Prato, sul fronte della mobilità ma soprattutto su quello della riqualificazione urbanistica - sottolinea il sindaco Matteo Biffoni -. I buoni risultati emersi dalle analisi ambientali effettuate da Anas mettono la parola fine alle polemiche sulla falda e dimostrano come le tecnologie più avanzate permettono di risolvere i problemi, basta metterci impegno e volontà. Non abbiamo cercato scorciatoie, ma stiamo andando dritti verso la realizzazione di quello che abbiamo sempre detto di voler fare: dare al nodo del Soccorso una soluzione definitiva, all'avanguardia e di qualità. Ci sarà da avere pazienza nei mesi dei cantieri, ma con la realizzazione della vialibità alternativa in superficie cercheremo di ridurre al minimo gli inevitabili disagi".
Cronoprogramma. Anas concluderà il progetto preliminare per la realizzazione del tunnel entro gennaio e a febbraio i tecnici verranno a Prato per presentarlo alla città. Successivamente si avvieranno le procedure di appalto per affidare i lavori entro l'anno. Si sono invece già concluse da parte di Anas le verifiche ambientali sulla falda e sulle terre di scavo, che hanno dato esito positivo, confermando così la possibilità di procedere con il progetto del sottopasso senza particolari difficoltà. Da parte del Comune di Prato si procede nel frattempo con i lavori propedeutici per la realizzazione della viabilità alternativa di superficie, con il via al cantiere prima dell'estate.
Il finanziamento. Totalmente confermata la copertura finanziaria completa dell'opera: 36 milioni il costo totale dei quali 15 milioni del fondo sviluppo e coesione che transitano tramite la Regione Toscana, 11 milioni definiti nel contratto di programma tra Mit ed Anas, 5 milioni del Comune di Prato con risorse proprie e 5 milioni dati al Comune di Prato dal fondo sviluppo e coesione.


 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: