Skin ADV
Prato OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 16/1/2018
  • 147 utenti online
  • 6784 visite ieri
  • [protetta]

CALCIO

Mentre la S.S. Granducato A.S.D. (foto) si accinge a rappresentare la provincia di Pistoia nelle finali nazionali arancio-blu di calcio a 7 in programma a Montecatini Terme dal 12 al 16 luglio, nella nuova sede pistoiese del CSI di via del Frutteto già si lavora sodo in vista della stagione sportiva 2017/18, 

PODISMO

Ancora un successo per l' “Americana in Piazza”, gara podistica a eliminazione tenutasi nel pomeriggio di venerdì 2 su un percorso di 300 metri in piazza Vittorio Veneto a Casalguidi organizzata dalla locale società dell' Atletica Casalguidi Mcl Ariston. 

PRATO

Una gita nel tempo alla scoperta della Prato medievale fra Castello dell'Imperatore e Cassero. L'appuntamento è per lunedì 17 aprile alle 18 per un viaggio fra il castello federiciano e il suo camminamento da compiere in compagnia di una guida esperta pronta a svelare tutti i segreti degli antichi cavalieri, le loro abitudini e il modo di vivere nel Trecento.

PRATO

Il 7 ad Antonini, il 10 a Tavano, mentre Cavagna va in “doppia cifra”. Il Prato ha comunicato i numeri di maglia ufficiali dei propri giocatori per la stagione 2016-17. Anche in Lega Pro quest’anno, infatti, le maglie saranno personalizzate. La 10 è finita sulle spalle di Ciccio Tavano.

PRATO

Il Prato Calcio a 5 annuncia con soddisfazione l’ingaggio del laterale italo-albanese Rej Karaja, giovane talento proveniente dai campioni d’Italia dell’Orange Futsal di Asti. A soli 19 anni Karaja ha già debuttato con gol nella Nazionale maggiore dell’Albania.

PRATO

A tagliare per primo il traguardo della gara podistica di 15 km, un percorso impegnativo che passa attraverso Sasseta, Luciana, Cavarzano, Poggiole fino a San Quirico di Vernio,  è stato anche in questa edizione del “Trofeo Corri a Sasseta”   Jilali Jamali con la maglia del Parco Alpi Apuane.

none_o

Il suo seno nudo, ne 'La Cena delle Beffe' di Alessandro Blasetti, mandò in visibilio l'Italia. 

none_o

Sem Benelli è uno squarcio di luce su quello che è stato il rapporto fra mondo culturale italiano e Fascismo. 

none_o

Solo chi ha provato lo sfruttamento e le privazioni sulla sua pelle può affrontare una dura lotta per la libertà.

none_o

Quando, nel 1901, Beniamino Forti morì, non poteva certo che un governo dispotico avrebbe distrutto alla radice il suo impero economico.

PRATO
La conferenza sulla gestione sostenibile dei flussi di materia e sul riciclo venerdì 24 novembre

22/11/2017 - 10:15

Da 4 anni Legambiente, l’Editoriale La Nuova Ecologia e il Kyoto Club promuovono il Forum Nazionale Rifiuti, la più importante conferenza sulla gestione sostenibile dei rifiuti del nostro Paese. Da questa esperienza nazionale, nasce in Toscana l’idea di un appuntamento sulle buone pratiche nazionali (private, pubbliche, territoriali) sul Riciclo della materia.


La scelta di svolgere questa edizione a Prato è tutto meno che casuale: la città di Prato può essere considerata a tutti gli effetti una delle capitali mondiali del riciclo, una città che per scelta o per opportunità ha basato la propria economia sulla rigenerazione della materia.


Il Forum del riciclo vuole proporre una vetrina regionale e nazionale alle buone pratiche toscane e non nel campo del riuso, del riciclaggio e della gestione delle filiere industriali del post-raccolta. In questo senso, molto interessante e finalizzata all’immediata comprensione delle potenzialità dei nuovi materiali (nati da materie prime seconde) sarà la mostra intitolata L'eterno ritorno, una vetrina delle "possibilità" concrete di quello che già viene prodotto in Toscana.


La giornata sarà il momento per focalizzare l’attenzione sulle criticità del ciclo dei rifiuti e sulle soluzioni per minimizzare lo smaltimento in discarica, tra aziende, istituzioni, mondo dell’economia e della ricerca.


FOCUS RECYCLE: LA SFIDA NEL SETTORE DELLE COSTRUZIONI


Uno dei temi trattati sarà il ruolo strategico che ha per il settore delle costruzioni la riduzione dell’impatto ambientale e l’ottimizzazione del ciclo della materia e, più in generale, delle risorse.


Oggi questa prospettiva non è più utopia, tramite la spinta all'utilizzo di materiali provenienti dal recupero e a una progettazione che assuma il ciclo di vita di edifici e materiali nella sua interezza.


L’opportunità viene anche dalla legislazione che guarda in questa direzione, come fissato al 2020 dalle Direttive europee che prevedono un recupero di materiali inerti pari al 70%, e contenuti analoghi sono stati introdotti nel nuovo Codice degli Appalti.


La sessione sull'edilizia del Forum del Riciclo farà il punto della situazione toscana, raccontando le esperienze di cantieri, capitolati e materiali che già sono andate in questa direzione che Legambiente sta seguendo attraverso l’Osservatorio Recycle: lo fa aprendo un confronto che può aiutare a capire quali scelte andranno prese nei prossimi anni per accompagnare il percorso, aiutando a promuovere la creazione di nuove imprese e nuovi posti di lavoro.


 


venerdì 24 novembre 2017, ore 10.00 - 17.00


PRATO, Centro Pecci, Sala Cinema


Viale della Repubblica 277

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: