Skin ADV
Prato OGGI
  • Cerca:
  • 08:01 - 16/1/2018
  • 69 utenti online
  • 6784 visite ieri
  • [protetta]

CALCIO

Mentre la S.S. Granducato A.S.D. (foto) si accinge a rappresentare la provincia di Pistoia nelle finali nazionali arancio-blu di calcio a 7 in programma a Montecatini Terme dal 12 al 16 luglio, nella nuova sede pistoiese del CSI di via del Frutteto già si lavora sodo in vista della stagione sportiva 2017/18, 

PODISMO

Ancora un successo per l' “Americana in Piazza”, gara podistica a eliminazione tenutasi nel pomeriggio di venerdì 2 su un percorso di 300 metri in piazza Vittorio Veneto a Casalguidi organizzata dalla locale società dell' Atletica Casalguidi Mcl Ariston. 

PRATO

Una gita nel tempo alla scoperta della Prato medievale fra Castello dell'Imperatore e Cassero. L'appuntamento è per lunedì 17 aprile alle 18 per un viaggio fra il castello federiciano e il suo camminamento da compiere in compagnia di una guida esperta pronta a svelare tutti i segreti degli antichi cavalieri, le loro abitudini e il modo di vivere nel Trecento.

PRATO

Il 7 ad Antonini, il 10 a Tavano, mentre Cavagna va in “doppia cifra”. Il Prato ha comunicato i numeri di maglia ufficiali dei propri giocatori per la stagione 2016-17. Anche in Lega Pro quest’anno, infatti, le maglie saranno personalizzate. La 10 è finita sulle spalle di Ciccio Tavano.

PRATO

Il Prato Calcio a 5 annuncia con soddisfazione l’ingaggio del laterale italo-albanese Rej Karaja, giovane talento proveniente dai campioni d’Italia dell’Orange Futsal di Asti. A soli 19 anni Karaja ha già debuttato con gol nella Nazionale maggiore dell’Albania.

PRATO

A tagliare per primo il traguardo della gara podistica di 15 km, un percorso impegnativo che passa attraverso Sasseta, Luciana, Cavarzano, Poggiole fino a San Quirico di Vernio,  è stato anche in questa edizione del “Trofeo Corri a Sasseta”   Jilali Jamali con la maglia del Parco Alpi Apuane.

none_o

Il suo seno nudo, ne 'La Cena delle Beffe' di Alessandro Blasetti, mandò in visibilio l'Italia. 

none_o

Sem Benelli è uno squarcio di luce su quello che è stato il rapporto fra mondo culturale italiano e Fascismo. 

none_o

Solo chi ha provato lo sfruttamento e le privazioni sulla sua pelle può affrontare una dura lotta per la libertà.

none_o

Quando, nel 1901, Beniamino Forti morì, non poteva certo che un governo dispotico avrebbe distrutto alla radice il suo impero economico.

PRATO
Un convegno e una mostra al Liceo "Carlo Livi" per ricordare i 500 anni dalla Riforma Protestante di Martin Lutero

19/11/2017 - 17:51

Il Liceo "Carlo Livi" ricorderà l'anniversario dei 500 anni della Riforma Protestante con una mostra itinerante, che successivamente toccherà altri istituti, e con un convegno finalizzato ad una migliore conoscenza degli effetti di quanto avvenuto cinque secoli fa.
L'esposizione della mostra " Here I Stand" – Die Reformation und die Folgen verrà inaugurata, nei locali di via Marini 9,martedì 21 novembre alle ore 10.
Subito dopo, nella Sala Conferenze dell'istituto, avrà inizio il convegno (dedicato agli studenti delle classi terze del Liceo scientifico e linguistico) dal titolo: Lutero – Effetti della Riforma fra Religione, Lingua tedesca, Storia e Società.
I lavori verranno introdotti dal dirigente scolastico del Liceo "Livi", Tiziano Pierucci. Interverranno poi, tra gli altri, Laura Scoppetta, dirigente dell'Ufficio Scolastico provinciale,  Ilaria Santi, presidente del Consiglio Comunale di Prato e Renate Wendt, Console Onorario della Repubblica Federale di Germania per la Toscana.
Particolarmente interessanti saranno anche gli interventi di Friedemann Glaser e Franziska Müller, rappresentanti della Chiesa Evangelica Luterana, che illustreranno gli elementi essenziali della Chiesa Riformata e della sua storia. Nel convegno sono poi previsti anche i contributi di Britta von Webksy, docente di conversazione in lingua tedesca del Liceo "C. Livi" e di Fabio Giovannetti, ex allievo proprio dell'istituto, che parleranno del rapporto tra "Lutero e la Lingua tedesca". Prima delle conclusioni Giampiero Fossi, coordinatore del Dipartimento di Filosofia e Storia, terrà un discorso su "L'impatto della Riforma sulla nostra vita quotidiana".
Con questa iniziativa, l'Istituto di via Marini continua nel suo percorso di diffusione della conoscenza, ponendosi sempre più come luogo di eccellenza per la cultura e per la formazione al servizio dei propri studenti e dell'intera comunità pratese. Da sottolineare l'attenzione sempre più forte dell'Istituto verso l'interazione fra il patrimonio linguistico, in questo caso rivolto al Tedesco, e la più completa e variegata conoscenza della storia, delle scienze e dell'arte nell'ottica di un rafforzamento della formazione e della crescita culturale dei propri studenti.
Il programma della giornata:

Saluti e introduzione ai lavori Tiziano Pierucci, Dirigente scolastico I.I.S.S. "C. Livi"


Saluti dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Prato Laura Scoppetta, Dirigente USP Prato e Pistoia 
Saluti dell'Amministrazione Comunale Ilaria Santi, Presidente del Consiglio Comunale di Prato


Saluti del Consolato della Repubblica Federale Tedesca (RFT) e introduzione alla mostra Renate Wendt, Console Onorario Repubblica Federale di Germania per la Toscana


Un salto nella storia Friedman Glaser e Franziska Müller, Rappresentanti della Chiesa Luterana


Britta von Websky, Docente di Conversazione in lingua tedesca del Liceo "C. Livi" e presidente dell'Associazione culturale tedesca "Si-Po"


Lutero e la Lingua tedesca Fabio Giovannetti, Studente universitario ed ex allievo del Liceo "C. Livi"


L'impatto della Riforma sulla nostra vita quotidiana Giampiero Fossi, Docente di Filosofia e Storia Liceo "C. Livi"


Conclusioni 
Discussione 
Visita della mostra con gli studenti delle classi Terze Scientifico e Linguistico del Liceo "C. Livi"

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: