Skin ADV
Prato OGGI
  • Cerca:
  • 20:02 - 21/2/2018
  • 111 utenti online
  • 4325 visite ieri
  • [protetta]

CALCIO

Mentre la S.S. Granducato A.S.D. (foto) si accinge a rappresentare la provincia di Pistoia nelle finali nazionali arancio-blu di calcio a 7 in programma a Montecatini Terme dal 12 al 16 luglio, nella nuova sede pistoiese del CSI di via del Frutteto già si lavora sodo in vista della stagione sportiva 2017/18, 

PODISMO

Ancora un successo per l' “Americana in Piazza”, gara podistica a eliminazione tenutasi nel pomeriggio di venerdì 2 su un percorso di 300 metri in piazza Vittorio Veneto a Casalguidi organizzata dalla locale società dell' Atletica Casalguidi Mcl Ariston. 

PRATO

Una gita nel tempo alla scoperta della Prato medievale fra Castello dell'Imperatore e Cassero. L'appuntamento è per lunedì 17 aprile alle 18 per un viaggio fra il castello federiciano e il suo camminamento da compiere in compagnia di una guida esperta pronta a svelare tutti i segreti degli antichi cavalieri, le loro abitudini e il modo di vivere nel Trecento.

PRATO

Il 7 ad Antonini, il 10 a Tavano, mentre Cavagna va in “doppia cifra”. Il Prato ha comunicato i numeri di maglia ufficiali dei propri giocatori per la stagione 2016-17. Anche in Lega Pro quest’anno, infatti, le maglie saranno personalizzate. La 10 è finita sulle spalle di Ciccio Tavano.

PRATO

Il Prato Calcio a 5 annuncia con soddisfazione l’ingaggio del laterale italo-albanese Rej Karaja, giovane talento proveniente dai campioni d’Italia dell’Orange Futsal di Asti. A soli 19 anni Karaja ha già debuttato con gol nella Nazionale maggiore dell’Albania.

PRATO

A tagliare per primo il traguardo della gara podistica di 15 km, un percorso impegnativo che passa attraverso Sasseta, Luciana, Cavarzano, Poggiole fino a San Quirico di Vernio,  è stato anche in questa edizione del “Trofeo Corri a Sasseta”   Jilali Jamali con la maglia del Parco Alpi Apuane.

none_o

Il suo seno nudo, ne 'La Cena delle Beffe' di Alessandro Blasetti, mandò in visibilio l'Italia. 

none_o

Sem Benelli è uno squarcio di luce su quello che è stato il rapporto fra mondo culturale italiano e Fascismo. 

none_o

Solo chi ha provato lo sfruttamento e le privazioni sulla sua pelle può affrontare una dura lotta per la libertà.

none_o

Quando, nel 1901, Beniamino Forti morì, non poteva certo che un governo dispotico avrebbe distrutto alla radice il suo impero economico.

none_o
Il Prato è salvo, Paolo Toccafondi: "La squadra si iscriverà al campionato"

30/6/2016 - 17:10

“Ho provveduto al deposito della garanzia fideiussoria richiesta ed alla contestuale presentazione della domanda di iscrizione per conto di A.C. Prato Spa al prossimo campionato di Lega Pro”. Arriva per bocca dello stesso presidente della società Paolo Toccafondi, la buona notizia che il Prato è stato iscritto al prossimo campionato di Lega Pro. Come e ricordiamo, fino a questa mattina l’iscrizione non era affatto scontata a causa del mancato raggiungimento dell’obiettivo minimo del progetto di azionariato popolare Orgoglio Pratese, in soldoni, la cifra di 800.000 euro”.


“Sebbene l’eccezionale lavoro degli artefici della suddetta iniziativa non sia stato supportato adeguatamente, tanta è stata la loro passione e il lavoro profuso in questi mesi – scrive Toccafondi - così come tanto è l’amore personale per il club in cui sono praticamente cresciuto, che non me la sono sentita di privare l’Ac.Prato 1908 e tutti i suoi tifosi della possibilità di proseguire in questa splendida nuova iniziativa. Tutto questo nonostante la ragione ed un po’ di stanchezza dell’ultimo periodo mi suggerissero diversamente”.


“Per questo motivo – prosegue Toccafondi - confermo che, oltre  ad aver presentato personalmente la garanzia fideiussoria richiesta per l’iscrizione, cederò il 51% del club in totale assenza di debiti al netto dei crediti già maturati, ma anzi con un saldo creditorio certo e positivo addirittura superiore all’importo mancante per la realizzazione del progetto. La prossima cessione non terrà conto di questo saldo positivo, che in tal modo farà fronte alla differenza di € 250.000 necessari per raggiungere l’obbiettivo minimo di  800.000 originariamente previsto”.


A questo mi riferivo nel precedente comunicato, parlando della terza città del centro Italia, quando ho scritto che con le chiacchiere non si va da nessuna parte, servono i fatti! Dato che, oltre alla carica che rivesto sono anche un cittadino Pratese e un tifoso ho ritenuto giusto fare la mia parte per l’ennesima volta per l’A.C. Prato 1908. “Spero che questo ulteriore gesto da parte mia – conclude Toccafondi con un pizzico di polemica -  da domani mattina funga da esempio e stimolo per quella parte della città che fa finta di non sentire e che negli anni troppe volte si è trincerata dietro tutte le scuse possibili per non supportare

Ac Prato 1908 o assumersene la totale responsabilità. Dico questo per fare chiarezza una volta per tutte e senza alcun spirito polemico, da sempre nella vita preferisco non risultare per forza simpatico ma essere presente quando serve concretamente, così ho imparato dalla mia famiglia”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/7/2016 - 8:41

AUTORE:
Lettore

Bravo Toccafondi! Finalmente uno come si deve! Forza Prato